CALL FOR PAPERS

Le proposte dovranno pervenire improrogabilmente entro il 15 giugno 2016 alla mail della segreteria organizzativa:

archeologia.subacquea(at)uniud.it

Dal momento che si prevede di poter accettare un numero limitato di relazioni, ciò al fine di consentire un adeguato spazio al dibattito e all’attività dei tavoli di lavoro, il Comitato Scientifico darà la precedenza ai contributi innovativi e di maggior rilievo (nuove scoperte, progetti di rilevanza internazionale) o più rappresentativi del panorama della ricerca archeologica italiana.

Le domande dovranno essere corredate da un riassunto della lunghezza massima di 400 parole. Oltre al titolo, dovranno essere riportati nome e cognome del relatore, eventuale indicazione dell’ente di appartenenza, indirizzo mail e numero telefonico. Nel caso in cui l’intervento sia a più nomi, vanno indicati i riferimenti del solo primo nome, con cui la segreteria terrà unicamente i contatti.

I contributi che per ragioni meramente di tempo non potessero essere inseriti nelle comunicazioni, ma che il Comitato Scientifico avrà comunque approvato, potranno essere illustrati mediante poster (stampati a spese dell’organizzazione) e in sede di pubblicazione degli Atti avranno la stessa dignità di stampa delle relazioni.